Pianificazione terrritoriale

E’ l’insieme di strumenti mediante i quali lo Stato, generalmente inteso, si sforza di ripartire geograficamente la popolazione e le attività economiche per rendere più omogeneo il territorio, accelerare o regolare lo sviluppo. Ciò che differenzia la pianificazione del territorio dall'urbanistica è principalmente la diversa scala spaziale di intervento. In un approccio di programmazione integrata, i molti settori che insistono nel territorio si intrecciano con la stessa sua gestione sociale e politica.L'approccio teorico-programmatico della pianificazione del territorio, viceversa, riesce ad integrare questi vari aspetti, consentendo una governance della vita civile, sociale ed economica secondo un'ottica di sviluppo sostenibile.

Lo studio Geo-omnia è in grado di fornire opportuni studi geologici di supporto alla redazione dei principali strumenti di pianificazione urbanistica come piani strutturali, regolamenti urbanistici, piani attuativi, piani di recupero e studi di microzonazione sismica.

La microzonazione sismica prevede lo studio della pericolosità sismica locale e la rappresentazione delle zone stabili, con amplificazione locale delle onde sismiche, o zone di instabilità del terreno per motivi geologici, litologici, morfologici.

Il P.d.R. disciplina gli interventi di mantenimento, di restauro e di ristrutturazione urbanistica